FACTSHEETS

Italy                         IT    EN

The Netherlands     NL   EN

Macedonia             MK   EN

Bulgaria                  BG   EN

Spain                      ES   EN

 

 

 
 
 
 
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 
                
 
 
 
 
 
                                                                                    
                                                                                                                                                                               
                                                                                                                                                                                                   
 
  

     
      Project  EU VS/2021/0066
 

 

 

       

 

        


      


   

   

 

  



 

 

Progetto Europeo Power VS/2021/0066 PDF  | Stampa |  E-mail

POWER. Migliorare le competenze dei lavoratori in materia di informazioni finanziarie e non finanziarie nelle aziende multinazionali, per promuovere i loro diritti 

English version

Capofila progetto: Sindnova

Partners: FIM CISL, FILCA CISL, FEMCA CISL, CNA FEDERMODA, FCIW PODKREPA, BCM, FTUM, FUNDACION 1 DE MAYO, SBIFORMAAT

Organizzazioni associate: INDUSTRIALL EUROPE, INDUSTRIA CC.OO, FNV, CC.OO CONSTRUCCION SERVICIOS

POWER è un progetto di formazione europeo pluriennale rivolto a delegati CAE operanti in diversi settori industriali.

Il progetto ha tre obiettivi:

- insegnare le competenze e le abilità necessarie per leggere e analizzare la situazione economica e finanziaria di una multinazionale (bilanci consolidati, bilanci di gruppo, allegati al bilancio, bilanci sostenibili, ecc.). Una volta informati di queste informazioni, i lavoratori possono diventare essi stessi difensori dei loro diritti;

- informare sull'esistenza della Direttiva sulla divulgazione di informazioni non finanziarie (NFRD), comprese le informazioni sociali e ambientali, la sostenibilità (azioni intraprese per garantire la parità di genere, il dialogo sociale, le buone condizioni di lavoro, la salute e la sicurezza sul lavoro, i diritti di informazione e consultazione, attuazione delle Convenzioni ILO, ecc.) e la Direttiva sui segreti commerciali non divulgati (TSD) e i suoi effetti sulla riservatezza. L'obiettivo è capire come questa informazione (o non informazione su determinati temi) influisca sull'applicazione dei diritti di informazione e consultazione e sulla contrattazione a livello aziendale, nazionale e transnazionale;

- comprendere l'importanza delle PMI per NFR e NFR per le PMI. Le PMI non erano l'obiettivo degli standard dell'UE, né l'obiettivo principale delle varie iniziative volontarie NFR, tuttavia, le PMI, in Europa e nel mondo, rappresentano la maggior parte dell'attività economica del settore privato, dell'occupazione, dell'impatto sociale e dell'impronta ambientale. NFR, nella misura in cui dimostra l'allineamento della visione e della strategia di un'entità con linee guida aziendali responsabili e misura le prestazioni ambientali e sociali con gli SDG, può aiutare le PMI ad accedere ai finanziamenti, assicurarsi nuovi partner commerciali, attrarre nuovi consumatori e clienti e attrarre e trattenere talenti. Per questi motivi, è importante ispirare le PMI ad agire e stabilire il loro ruolo in un futuro più sostenibile riportando i loro principali impatti sulla sostenibilità.

Il progetto POWER consente alle parti sociali e agli attori sociali a livello aziendale di familiarizzare con il diritto e le politiche dell'UE nell'area del coinvolgimento dei dipendenti, di esercitare i propri diritti e doveri al riguardo e di lavorare insieme per definire e attuare risposte concrete a le sfide poste al coinvolgimento dei dipendenti. Riguardano in particolare il finanziamento di misure volte a rafforzare la cooperazione transnazionale tra rappresentanti dei lavoratori e dei datori di lavoro per quanto riguarda il coinvolgimento dei lavoratori.

Il progetto mira a rafforzare questi diritti facilitando il dialogo tra le parti sociali e individuando soluzioni innovative per migliorare e stimolare la regolamentazione nazionale ed europea in materia. In situazioni di crisi economica, i sindacati e le rappresentanze dei lavoratori devono mantenere un dialogo continuo con il management aziendale. A tal fine, sono necessari strumenti adeguati ad evitare che decisioni importanti vengano prese a livello globale: mancano adeguate competenze tra i dirigenti sindacali locali e le rappresentanze dei lavoratori, che li rende incapaci di comprendere e anticipare le proprie decisioni gestionali (a cominciare da quelle locali). A questo si può rimediare insegnando loro a leggere e interpretare i documenti di strategia aziendale e le informazioni economico/finanziarie/sostenibili.

Il progetto parte con una prima fase di ricerca e di analisi nelle procedure di rappresentanza dei lavoratori e dei datori di lavoro, nelle pratiche di dialogo sociale a livello di impresa, nelle attività di cambiamento e ristrutturazione, nei cambiamenti nell'organizzazione del lavoro, nei modelli di impresa/produzione, nei cinque paesi coinvolti dal progetto.

Conclusa la fase di ricerca, si svolgeranno due corsi di formazione a Sofia e a Madrid seguiti da una Conferenza finale ad Amsterdam durante la quale sarà presentato il rapporto finale di tutto il lavoro svolto.

 

 

Copyright ©2022, SindNova

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito Web e la vostra esperienza durante l'utilizzo. I cookie utilizzati per il funzionamento del sito sono già stati impostati e non saranno ceduti a società di terzi. Per saperne di più sui cookie consulta la nostra pagina Privacy policy.

Accetto cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk